Scade il 15.09.2019

Top 5: Bàcari a Venezia

di Roberto Bentivegna

Non c’è modo migliore per scoprire Venezia che un bel giro di Bàcari. Ogni tappa, un’ombra di vino e qualche cicheto. E via, verso il prossimo bàcaro. Che la parola derivi dal dio Bacco o dal far bacara veneziano, poco cambia; i Bàcari erano in sostanza dei vinai che, all’epoca della Serenissima, arrivavano in piazza San Marco per vendere il loro nettare assieme a semplici spuntini detti cicheti. La loro peculiarità, era che seguivano l’ombra del campanile per proteggere il vino dal sole, da qui il termine “ombra” a designare, appunto, un bicchiere di vino