Scade il 15-06-2019

Dolce e materna, sotto i suoi portici e tra i suoi giardini segreti Bologna custodisce un florilegio di luoghi dedicati alla buona tavola. E all’altezza della fama della città c’è sicuramente anche il suo gelato di cui Bologna, complice la storica ditta Carpigiani con sede nella prima campagna e precisamente in quel di Anzola dell’Emilia, leader nella produzione di macchine per il gelato, è diventata a poco a poco il laboratorio antonomastico nazionale

A proposito dell'autore

Leila Salimbeni

Laureata in Semiotica dei consumi e, prima, in Filosofia del linguaggio, Leila Salimbeni ha sempre amato, del vino, la doppia natura, materiale e immateriale. Sempre il vino, nel tempo, la porta a occuparsi del mondo commestibile tutto, di cui adora, soprattutto, le aperture multidisciplinari. Comincia a scriverne su Spirito diVino e prosegue firmando numerose pubblicazioni nel mondo della stampa di settore