Scade il 15-06-2019

A Roma il fritto è una cosa seria, una sfida a suon di baccalà, animelle, supplì e fiori di zucca che ogni ristorante tipico porta avanti come una missione. Specialità della cucina più tradizionale, il Fritto alla Romana rappresenta un piatto che va oltre il semplice piacere, un momento di pura emozione godereccia. La pastella va fatta a regola d’arte, ma a fare la differenza è la frittura: croccante, saporita e asciutta. Ecco dove trovare i migliori Gran Fritti alla Romana di Roma!

8Editore

Fritto alla Romana a Roma - Felice a Testaccio

Felice era un personaggio e il suo locale porta ancora l’impronta tipica che lui ha voluto dargli quando lo ha aperto nel 1936. Oggi è il figlio Franco che porta avanti la sua eredità. Il locale è stato rinfrescato ma la cucina parla il linguaggio delle radici. Il fritto qui è presentato con baccalà, zucchine, carciofi e fiori di zucca

Via Mastro Giorgio, 29 - 00186 Roma
+39065746800

A proposito dell'autore

Chiara Marando

Classe 1984, Laureata in Scienze della Comunicazione, fin da piccola è appassionata di cucina e cibo, un legame “di gusto” divenuto vero e proprio lavoro. Giornalista, Copywriter e consulente di Comunicazione e Ufficio Stampa, scrive per la testata Sala e Cucina ed è responsabile della rubrica food del quotidiano online Gazzetta dell’Emilia. Ha inoltre collaborato con il settimanale Sette del Corriere della Sera e con il Cucchiaio d’Argento per la realizzazione della sezione gastronomica della guida Itinerari turistici di Quattroruote. Per lei la cucina, come la vita, è sensazione, intuito, coraggio e la giusta dose di errori