Scade il 15-06-2019

Non siete mai stati a Zena se non avete assaggiato la sua fugassa. La ricetta arriva direttamente dalla “Vera Cuciniera Genovese”, ed è tanto semplice quanto complessa, giacché prevede due kg di farina, 150 gr di lievito, un bicchiere d’acqua tiepida, mezzo bicchiere d’olio extravergine d’oliva di alta qualità, meglio se di olive liguri e sale. Tra gli utensili, invece, è necessaria una madia, una teglia, un forno, polpastrelli in grado di fare energica pressione sull’impasto e ancora olio, per ungere. Siete pronti? Questi i forni migliori

A proposito dell'autore

Leila Salimbeni

Laureata in Semiotica dei consumi e, prima, in Filosofia del linguaggio, Leila Salimbeni ha sempre amato, del vino, la doppia natura, materiale e immateriale. Sempre il vino, nel tempo, la porta a occuparsi del mondo commestibile tutto, di cui adora, soprattutto, le aperture multidisciplinari. Comincia a scriverne su Spirito diVino e prosegue firmando numerose pubblicazioni nel mondo della stampa di settore